Curriculum Vitae Europeo: Funziona? Quando si Usa

perché CV Europass non funziona - CV Europeo quando si usa - alternative Europass CV - quando usare il Curriculum Vitae Europeo

Stai usando il Curriculum Vitae Europeo per la ricerca di lavoro?

Ti sei chiesto se il CV Europass funziona per trovare lavoro?

Se stai usando l’Europass CV per cercare lavoro, allora mettiti subito l’anima in pace, perchè il curriculum vitae europeo non è la scelta migliore per trovare lavoro!

“Ma non è vero!” starai pensando “Tutti usano il curriculum vitae Europeo, l’Europa consiglia il curriculum vitae europeo…”.

Purtroppo hai ragione, tanti, non tutti, usano il CV Europeo per cercare lavoro ma…

Perchè il CV Europass non Funziona per Trovare Lavoro

Proprio perché tutti utilizzano il CV Europeo, non hai la possibilità di distinguerti dagli altri ed adattare il CV ai tuoi punti di forza e alle tue skills ed esperienze peculiari.

Ogni giorno, i selezionatori riceverono decine se non centinaia di curriculum per ciascuna offerta lavoro, specialmente nel mercato italiano!

Il recruiter valuta ogni curriculum in pochi secondi (circa 6 in base ai dati di uno studio condotto dall’azienda americana The Ladders).

Ora fingi per un attimo di essere in una grande piazza affollata, con persone di ogni tipo, per esempio in Piazza Duomo a Milano o in Piazza del Colosseo a Roma. Mentre sei seduto, guardi la folla, centinaia di persone passano davanti a te, una dopo l’altra, e riesci a osservarle solo per pochi secondi…

Quali persone resteranno impresse nella tua mente?

Saranno quelle vestite tutte uguali o quelle più particolari, magari più appariscenti o originali, magari con più stile ed eleganza, magari con più fascino o quelle che ti avranno colpito e trasmesso qualcosa di diverso, un’emozione particolare?

Ebbene, proprio come tu ricorderai le persone che nella piazza si sono distinte dalla massa, così il tuo selezionatore si ricorderà dei curriculum che si sono distinti dalla massa!

E se continui ad usare il curriculum vitae formato Europass, sarai vestito come tutti gli altri e resterai indistinto, con il serio rischio di passare inosservato.

Ci sono dei casi in cui devi usare il CV Europeo per forza di cose…

Europass CV: Quando si Usa

Il CV Europass è richiesto e quindi obbligatorio in alcuni casi, vedi ad esempio molte opportunità di lavoro per il settore Pubblico.

In questo caso ovviamente, dovrai per forza usare il CV in formato Europeo.

Ma in tutti gli altri casi puoi decidere: continuare a candidarti con un CV standardizzato e uguale a tutti gli altri, oppure provare una strada alternativa…

Alternative al CV Europass? Quale CV Scegliere

La soluzione alternativa al CV Europeo è un modello di CV originale e distintivo.

Attenzione, però: non stiamo dicendo che sia sufficiente avere un CV originale, ma senza alcuna competenza ed esperienza attinente al ruolo, per avere successo.

Sicuramente, però, a parità di valori e competenze espresse, un CV originale e impattante ha maggiori probabilità di farsi notare rispetto all’Europass CV agli occhi dei recruiter.

Dove trovare CV originali e distintivi: dai un’occhiata all’articolo sui migliori siti dove trovare e scaricare curriculum fantastici, originali e creativi, che ti permetteranno di distinguerti dalla massa.

Vuoi supporto e consulenza per migliorare CV, Lettera di Presentazione, Cover Letter e non solo? Scopri i servizi e consulenze per Candidati promossi da Lavora Con Noi Italia!

Simone Barbone
Simone Barbonehttp://www.simonebarbone.net/
Fondatore e autore del Blog Lavora Con Noi Italia, scrive anche come blogger, web copywriter per aziende e altri blog, e come autore di romanzi per passione (con il nickname di Sim Taster). Laureato Triennale in Economia e Gestione Aziendale all'Università degli Studi di Brescia, ha esperienza in digital marketing sia a livello internazionale (in Microsoft a Dublino, Irlanda) da Account Manager per Multinazionali sia a livello nazionale da manager e consulente di marketing digitale per PMI e liberi professionisti, promuovendosi tramite il sito SimoneBarbone.net.

Articoli Simili

18 COMMENTS

  1. Trovo l’articolo abbastanza chiaro ed interessante, inoltre mi ha fatto anche pensare, anzi meglio, ragionare su questo : è da circa tre mesi che mi sono adeguato a questa moda del CV EU e non sono ancora riuscito ad avere un colloquio.. per la verità uno si ma non lo considero un colloquio … tornando al punto sto valutando di riformulare un invio con CV decente (NO-EU) nelle aziende fin’ora bruciate con l’europass…. potrebbe essere una buona cosa oppure devo metterci una pietra sopra?
    Grazie mille e complimenti per l’articolo.

    • Ciao Alessandro, di solito le aziende considerano cv inviati nell’arco di qualche mese.

      Credo proprio che a partire dai 6 ai 12 mesi dopo l’invio, puoi benissimo reinviare il nuovo cv!

      Personalmente credo di aver inviato CV ad aziende ogni 9/12 mesi per 2, 3 o 4 volte in passato.. spesso sono stato contattato alla terza o quarta volta: morale, non darsi per vinti e continuare a inviare!

      Ovviamente non reinviamo il cv ogni mese o ogni 3 mesi..

      A presto

      S

      • Ciao simone,
        ti ringrazio per aver dedicato attenzione al mio quesito. Effettivamente un re-invio nel semestre con formato differente penso possa far “dimenticare il vecchio cv” ed apparire come nuovo candidato, almeno l’idea era quella, oltre a testare la forma alternativa all’europass. Nel frattempo conto di provare a vedere se il nuovo formato funziona con altre aziende per via che neanche un colloquio in tre mesi è un forte campanello di allarme, specialmente se ci si candida per posizioni strettamente in linea. Mi sento di offrire un piccolo suggerimento utile a chi si trova in situazione similare … tenere un excel con tracciato mail nome azienda e periodo (anche a spanne) degli invii effettuati, in modo che si possa monitorare il da farsi in maniera più efficace.
        Grazie mille per l’attenzione
        Alessandro

        • Grazie a te, anche per il suggerimento!

          Certo considera che il cv non è l’unico fattore determinante.

          Altri fattori da considerare sono:
          – area e contesto geografico (cv inviati per posizioni in Italia hanno meno probabilità di successo rispetto a quelli inviati per l’estero considerato il momento economico)
          – concorrenza (anche in questo caso l’Italia ha molta più concorrenza per ciascun posto di lavoro rispetto all’estero)
          – settore e ruolo (ci sono settori e ruoli in cui c’è più richiesta: es. ingegneri, matematici e esperti di informatica e internet sono più richiesti rispetto a giornalisti e insegnanti.)
          – visibilità dell’annuncio (se l’annuncio è pubblicato su tutti i portali lavoro la concorrenza è più alta)
          – ecc..

          Inizia a testare varianti di CV e anche a capire su quali altri fattori puoi lavorare per aumentare le probabilità di successo.

          S

          • Parole sante Simone,
            tutti gli elementi indicati sono giustissimi, infatti mi sto muovendo verso mansioni di medio-livello come es. addetto alle consegne con ruoli anche commerciali e/o magazzino. Dalla mia penso di aver un buon bagaglio professionale da spendere in questi termini. Unico neo è l’accostamento di un percorso prettamente commerciale che ad oggi sì è molto richiesto ma lascia ben poche aspettative in termini di stabilità economica.

            Per quanto ne so questi ruoli hanno due facce della medaglia :
            Pro ruoli sempre meno ricercati dalle nuove generazioni e quindi meno concorrenza
            Pro ruoli con peculiarità oraria impegnativa + stare in giro tutto il giorno (non è da tutti) + mansione ad alto rischio in caso di minimo impedimento .. quindi buon turnover
            Contro e Pro allo stesso tempo … come avrai capito mi riferisco all’addetto alle consegne e qui proseguo … peculiarità di lavoro continuativo e quindi se dall’altra c’è un buon turnover in questa facciata lo troviamo in netto calo .. ad ogni modo, come dico sempre, il più è entrare e farsi apprezzare e poi vedrai che non ti manda via nessuno
            Contro ..la situazione odierna frena parecchio i cambiamenti e quindi anche se scocciate le persone che hanno il posto prima di cambiare ci pensano 10 volte e non 2 come anni fa MA questo ad oggi è peculiare di ogni settore e mansione

            Mi sono divagato un po ma penso sia utile anche dare un contributo positivo in questi momenti difficili
            Spero di raggiungere presto l’obiettivo

            saluti Alessandro

  2. ho inviato molti cv europass ma fino
    ad ora non ho ricevuto nessuna risposta ho cambiato e sintetizzato
    il cv ma niente da fare anche scrivendo bene neri e date .

  3. Ciao Simone, volevo farti i complimenti per il sito, l’ho trovato un’ottima guida, semplice, chiara e ricca di contenuti utili per fare un buon curriculum …di cui avevo tanto bisongo 😉

    Grazie anche a te per il tuo costante supporto. Sono bastati soli tre giorni per dare una bella svangata al “vecchio” e sviluppare il “nuovo”, grazie!
    Saluti Francesca

  4. Ma scusa tu mi vieni a parlare di Marketing ? ahahah Se ti sentisse Frank Merenda ti darebbe un calcio nel sedere!

    Quello che manca alle persone è come fare:

    > Brand Positioning (come entrare nella mente delle persone)
    > Marketing a risposta diretta (oltre al cv , dovrebbero LE PERSONE , come attrarre le potenziali aziende interessate)
    > Lead Generation (attraverso un autoresponder (e qui sei stato bravo)
    > VENDITA

    Troppo spesso la maggiorparte delle persone e delle aziende NON hanno queste competenze per poter EMERGERE nel mercato.

    Non è che se la mucca è viola CONVERTI i potenziali candidati o clienti , servono altre compente.

    • Ti manca una squeeze-page o pagina “spremi-nomi” per CATTURARE che puoi creare benissimo con:

      – optimizepress
      – leadpages

      Puoi parlare di marketing solo se ci fai i milioni di euro , dopo puoi fare lezioni ;)!

    • Ciao Fabio, considerando che l’articolo ti fa ridere e che non credi io possa parlare di marketing, come mai non apri un tuo blog o scrivi qualcosa di tuo?

      A parità di competenze tra due persone l’unica “arma” per vincere è differenziarsi e il CV è il primo strumento con il quale fare la differenziazione. Poi oltre al CV, di strumenti se ne possono usare infiniti, compresi profili social, siti web, ecc..

      • Ad aprire il blog è una cavolata , basta che vai su it’s genius compri il dominio e l’hosting e usi la PIATTAFORMA wordpress ;).

        Quello che conta sono i CONTENUTI di quello che scrivi.

        -Se non sai usare il copywriting (ossia lo scrivere per vendere) è inutile che lo apri.
        Il tuo blog è solo uno strumento di marketing che SERVE per “educare” i potenziali prospetc a fare una cosa:

        COMPRARE!

        Chiaro che prima di “vendere” anche UN SOLO SPILLO , devi dare una marea di contenuti di valore!

        Poi altra cosa , dove sono le “testimonianze video” di persone che hanno “comprato” il tuo corso? Perchè solitamente “chi raccoglie l’e-mail” con i vari servizi di autoresponder

        Ad un certo punto gli vende un “infoprodotto”.

        E le testimonianze video sono una LEVA POTENTISSIMA per vendere qualcosa.
        Anche il “soddisfatto o rimborsato a 30 giorni per ogni euro speso”.

        Ste cose NON le dico solo io, vai a vedere chi fattura MILIONI di euro con il marketing e la vendita 😉 e che insegna a farlo. Altrimenti ti “vendi” per quello che non sei!

  5. Carissimo Simone,
    io sono ormai un pensionato da quasi un paio d’anni (dopo 47 anni di lavoro, avendo cominciato nel 1966), ma non mi fermo ancora.. è troppo bello e divertente fare lavori che piacciono e che gratificano.
    Ho voluto inscrivermi perchè non si finisce mai di imparare e grazie a te ho imparato altre cose nuove.

    Ti voglio fare i miei più sentiti COMPLIMENTI per la tua fantastica decisione e la tua conseguente iniziativa.

    Voglio condividere quanto sto leggendo ed imparando (penso che solo la morte possa fermare il desiderio insito nell’uomo di.. imparare cose nuove), con persone più giovani di me a cominciare dai miei figli ormai quarantenni.

    Rinnovo il mio compiacimento nei tuoi confronti e nella tua ottima scelta di vita.
    Alla prossima… Giuliano

    • Ciao Giuliano, grazie mille!

      E’ proprio vero, non si smette mai di imparare e sono contento che tu ti sia iscritto, perchè penso che ognuno ha qualcosa da imparare dagli altri, ogni vita ed esperienza è pieno di cose da raccontare e da cui trarre informazioni preziose!

      Anche per questo saremo felici di avere tuoi feedback, commenti, contributi e suggerimenti per migliorare il blog e anche di conoscere le tue esperienze e i tuoi consigli visto l’enorme bagaglio di esperienze che puoi vantare!

      A presto

      Simone

  6. Ciao Simone,
    Mi complimento per il bellissimo articolo che hai redatto, molto utile a mio avviso.
    Ho sempre inviato il Cv con modello Europass e nessuno mi ha “quasi” mai risposto.
    Spero che con i tuoi consigli nel breve tempo possa avere delle proposte lavorative decenti.

    Incrociamo le dita per tutti. Buona Vita
    Simone 😀

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI:

Ultimi Articoli

Scopri la Bacheca degli Annunci LavoroScopri Nuove Assunzioni e Concorsi in Scadenza Aziende che Assumono quest'anno Trova Lavoro con i Portali per Settore Merceologico e Ruolo Trova Lavoro in Italia con i Portali di Lavoro per Cercare Lavoro in Italia Trova Lavoro all'Estero con i Portali di Lavoro per Cercare Lavoro all'Estero
Consulenze e Servizi per Manager e Freelance in Cerca di Lavoro - Attrai il Lavoro - Personal Branding e Self Marketing - Attira Recruiter e Head Hunter Consulenze e Servizi per le Aziende in Cerca di Personale - Attira Personale Qualificato - Attira Candidati Pubblicizzati sul Blog di Lavora Con Noi Italia - Ottieni Backlinks SEO da siti Business Directory Siti Lavoro ed Aziende Gruppi LinkedIn per Settore e Ruolo Iscriviti alla Newsletter Gratuita di Lavora Con Noi Italia