Come Ottenere un Colloquio di Lavoro con il Referral System

Come Ottenere un Colloquio di Lavoro con il Referral System

Vuoi ottenere più colloqui di lavoro?

C’è una strategia molto utile che puoi utilizzare a cui forse non avevi pensato, sicuramente più conosciuta tra risorse umane nelle aziende multinazionali e non, in particolar modo in realtà dei nuovi settori tecnologici e innovativi (es. informatica, internet, tech).

Parliamo di Referral System: vediamo come funziona e come sfruttarla per ottenere un colloquio di lavoro.

Referral System: Cos’è e Come Ottenere un Colloquio di Lavoro

Job Referral: la Raccomandazione

Partiamo da cosa significa referral ovvero job referral: si tratta di una vera e propria “raccomandazione” per un’opportunità di lavoro.

“Brutta… bruttissima parola!” starai pensando: significa pagare o fare altri favori a qualcuno per avere un calcio nel c..!

Non è così ovvero questa è l’accezione negativa che ha preso la parola raccomandazione soprattutto in Italia dove ci sono stati molti comportamenti sbagliati.

All’estero la parola “raccomandazione” ha un significato positivo.

Il job referral consiste nella raccomandazione di una persona da parte di un dipendente di un’azienda, per un’offerta di lavoro disponibile nella sua stessa azienda.

Per esempio, se conosci un dipendente di Google e Google offre una determinata posizione lavorativa, quel dipendente può farti da referral per quella posizione lavorativa.

Ok questo accade anche in molte aziende italiane in modo positivo, ma in questo post ti spiegheremo come sfruttare il sistema anche se non hai amici che lavorano nell’azienda in cui vuoi ottenere il colloquio.

Perché il Referral Funziona?

Il principio per cui il referral è efficace deriva dalla fiducia prestata dall’azienda nei confronti dei propri dipendenti.

Se l’azienda ha assunto un dipendente è perché crede in quel dipendente: dunque, l’azienda tende a fidarsi dei potenziali dipendenti raccomandati dai propri dipendenti.

L’azienda ragiona anche a livello di team building: se un dipendente conosce già qualcuno con cui ha lavorato o che ritiene possa portare potenzialità e vantaggi all’azienda e al team, allora l’azienda procederà con più serenità e interesse nell’assunzione.

Se poi la persona raccomandata risulti inadeguata al ruolo durante i colloqui, semplicemente non verrà assunta e l’azienda non avrà alcun problema. Per evitare questo, preparati bene anche per i colloqui.

Inoltre, ci sono aziende che premiano i propri dipendenti (anche con bonus in denaro) semplicemente se una persona da loro raccomandata viene assunta!

Incredibile, vero? Questo significa che non solo non dovrai avere paura di chiedere raccomandazioni, ma che i dipendenti di certe aziende saranno incentivati a farti assumere per essere anche ricompensati.

In altri casi, ovviamente, potrebbero esserci dipendenti che fanno al contrario, cercando di ostacolare l’arrivo di nuove risorse, chi per paura della concorrenza chi del cambiamento: qui non ci si può fare niente purtroppo.

Come Chiedere il Job Referral

Per ottenere dei referral ovviamente dovresti conoscere bene un dipendente dell’azienda.

Dunque, il principio base per sfruttare al meglio questo sistema è aumentare i propri contatti e il numero delle relazioni professionali.

Cerca di ampliare la tua rete di contatti sfruttando social network come Linkedin e i suoi Gruppi.

Trovi un articolo specifico sulle strategie per trovare lavoro e sviluppare la tua rete di contatti su Linkedin.

Richiedi espressamente un referral!

Devi essere tu a chiedere, non lo faranno gli altri per te.

Può bastare un messaggio simile a questo: “Salve, sono molto interessato a conoscere le posizioni aperte nel settore xxx dell’azienda in cui lavora. E’ un’azienda con cui mi piacerebbe molto lavorare e il settore mi appassiona molto. Come posso fare/A chi posso rivolgermi per avere un colloquio in azienda?”.

Ovviamente devi calibrare il messaggio in base all’interlocutore con cui stai parlando: se parli con un tuo caro amico, puoi usare un tono più colloquiale e amichevole; se parli con un contatto di Linkedin mai sentito prima, cerca di mantenerti molto professionale e gentile (la gentilezza non fa mai male).

Saranno i dipendenti stessi, se interessati, a fornirti le istruzioni per candidarti come referral.

Come Selezionare i Contatti Giusti

Cerca di ampliare la tua rete di contatti, soprattutto nelle aziende multinazionali o innovative o start-up o aziende che comunque utilizzano metodi innovativi di recruiting.

Linkedin è un canale perfetto per trovare dipendenti di aziende con cui stringere relazioni professionali: crea un profilo Linkedin efficace e sfrutta delle tattiche per aumentare le visite al tuo profilo.

Cerca di essere sempre cauto però: non chiedere i contatti di tutti i dipendenti della stessa azienda per chiedere a ciascuno un referral (i dipendenti si parlano tra loro).

Sii selettivo: scegli gli amici, i conoscenti o i contatti che più ti ispirano fiducia e che sono più simili a te e fai capire che sei realmente interessato all’azienda e al settore.

La cosa migliore è contattare e richiedere referral ai profili con cui hai qualcosa in comune (es. avete studiato nella stessa Università, siete nati nella stessa città, avete fatto siti, ricerche o studi nello stesso ambito).

Le cose in comune sono da sfruttare nel dialogo per creare complicità ed avere maggiori probabilità di essere considerato.

Cosa Fare Se Ti Candidi per Piccole Aziende o per Aziende Che Non Usano il Referral

Se ti viene detto che una determinata azienda non assume tramite referral, fregatene!

Chiedi lo stesso ai suoi dipendenti come puoi fare (o a chi puoi rivolgerti) per inviare la tua candidatura e avere un colloquio di lavoro: anche se non sarà un referral vero e proprio potrai sempre provare e magari trovare qualche opportunità.

Se un dipendente sa che l’azienda ha bisogno di personale e se ci tiene all’azienda per cui lavora, farà sicuramente qualcosa per aiutarti.

Conclusioni

Conoscere il sistema dei referral ti farà ottenere molte opportunità in determinate aziende: ricorda che il referral ha spesso la priorità sulle candidature spontanee e su quelle che arrivano dagli annunci di lavoro.

Non smettere mai di creare e alimentare relazioni professionali, perché un giorno potranno tornarti utili!

Immagine Businessmen shaking hands da reynermedia – Flickr.com (licenza: CC BY 2.0)

Simone Barbone
Simone Barbonehttp://www.simonebarbone.net/
Fondatore e autore del Blog Lavora Con Noi Italia, scrive anche come blogger, web copywriter per aziende e altri blog, e come autore di romanzi per passione (con il nickname di Sim Taster). Laureato Triennale in Economia e Gestione Aziendale all'Università degli Studi di Brescia, ha esperienza in digital marketing sia a livello internazionale (in Microsoft a Dublino, Irlanda) da Account Manager per Multinazionali sia a livello nazionale da manager e consulente di marketing digitale per PMI e liberi professionisti, promuovendosi tramite il sito SimoneBarbone.net.

Articoli Simili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SEGUICI:

Ultimi Articoli

Scopri la Bacheca degli Annunci LavoroScopri Nuove Assunzioni e Concorsi in Scadenza Aziende che Assumono quest'anno Trova Lavoro con i Portali per Settore Merceologico e Ruolo Trova Lavoro in Italia con i Portali di Lavoro per Cercare Lavoro in Italia Trova Lavoro all'Estero con i Portali di Lavoro per Cercare Lavoro all'Estero
Consulenze e Servizi per Manager e Freelance in Cerca di Lavoro - Attrai il Lavoro - Personal Branding e Self Marketing - Attira Recruiter e Head Hunter Consulenze e Servizi per le Aziende in Cerca di Personale - Attira Personale Qualificato - Attira Candidati Pubblicizzati sul Blog di Lavora Con Noi Italia - Ottieni Backlinks SEO da siti Business Directory Siti Lavoro ed Aziende Gruppi LinkedIn per Settore e Ruolo Iscriviti alla Newsletter Gratuita di Lavora Con Noi Italia